TRENTA e non sentirli !

Inizia da Alghero il 31esimo anno di competizioni per Francesco Montagna

160
Francesco Montagna su LAMBORGHINI HURACAN ST Evo

Trent’anni di gare automobilistiche: un traguardo che non molti possono vantare. Costanza e perseveranza ma soprattutto tanta passione: questi gli ingredienti del cammino nel motorsport per Francesco Montagna, pilota fondatore e ora amministratore di Scuderia Valle D’itria.

Il 30° compleanno con le corse automobilistiche, Francesco lo ha festeggiato con la vittoria assoluta tra le vetture Turismo e Gt lo scorso 30 ottobre nell’ultimo round del Trofeo del Sud, disputatosi sul Levante Circuit, portando sul gradino più alto del podio la sua Lamborghini Huracan ST Evo amorevolmente curata da HC RACING. Ma ora è già tempo di ricominciare: appuntamento per il week-end del 1 e 2 aprile ad Alghero per la 61° Alghero/Scala Piccada, gara di apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna e del Trofeo Italiano Velocità Montagna. “Inizio questa 31a stagione agonistica con la consapevolezza di non essere più giovane come trent’anni fa, ma con un bel po’ di esperienza in più rispetto al passato” – commenta Francesco Montagna – “ scherzi a parte, saremo al via di alcune tra le più belle cronoscalate italiane ancora con la Huracan gestita dalla Scuderia Valle D’Itria e curata tecnicamente dalla HC RACING.

La vettura è stata sottoposta dal team di Alessio Canonico ad un accurato lavoro di rialzo nel corso dell’inverno e tutto lascia ben sperare in una stagione ricca di soddisfazioni. “Impossibile per me partecipare all’intero CIVM perché così come è strutturato attualmente, presenta un numero eccessivo di gare che mal si sposa con gli impegni di lavoro. Un vero peccato, perché a mio parere sono troppe 13 gare da disputare in soli sei mesi: impossibile per me ma anche per molti altri piloti. Confido in un cambio radicale dell’organizzazione di questo campionato per il futuro”

In trent’anni di carriera agonistica, Francesco Montagna ha preso il via in specialità diverse con la voglia di cercare sempre qualcosa di nuovo da scoprire – “ho sempre vissuto questo sport come una forma di cultura e sono sempre stato motivato dal cercare nuovi traguardi, non tanto per brama di risultati, quanto per sete di esperienze nuove; ecco.. una sfida con me stesso, mettendomi alla prova in scenari decisamente molto più grandi di me, ed è stato bellissimo condividere per tanti anni la mia avventura nei rally con mio fratello Alberto, raggiungendo con lui e grazie a lui traguardi ambiziosi come le nostre esperienze al Rally di Montecarlo oltre ad altre gare del mondiale ed europeo rally e nei campionati nazionali. Ora ho la grande fortuna di poter pilotare una vettura da sogno e questo mi consente ancora di accrescere chilometro dopo chilometro la mia esperienza nell’automobilismo”

 

Banner standard sotto news
GI.EMME.A
Compra su: Farmacia Itria
Avon – Sparco
Berardi e Russo – orizzontale
CE.RE.BA