Terra ancora da scoprire

Un week end all'insegna dell'apprendistato quello concluso dalla Scuderia Valle D'Itria sulle strade sterrate del 12° Rally delle Marche.

92
Francesco e Alberto Montagna impegnati sulla terra del Rally delle Marche

“Le strade bianche non sono sicuramente il mio forte ed è un fondo dove ho pochissima esperienza, ma il divertimento è stato massimo e con Alberto e i ragazzi dell’assistenza abbiamo aggiunto un altro tassello alla nostra esperienza su una vettura da rally, usata nel suo habitat naturale: la terra” – Queste le parole di Francesco Montagna appena sceso dal palco di arrivo del 12° Rally delle Marche.

Ben 73 equipaggi al via a Cingoli (Mc), in un week end dalle temperature estremamente rigide, ma riscaldato dalla voglia di imparare dell’equipaggio della Scuderia Valle D’Itria.Terra ancora da scoprire - Scuderia Valle D\'Itria pilotare per passione

“La nostra mancanza di esperienza sulla terra e la gara estremamente breve per trovare il set-up giusto su questo fondo ci ha impedito di fare meglio del 10° posto della agguerritissima classe R2. E non possiamo non mettere anche nel bilancio che sia noi che la nostra vettura paghiamo un gap tecnico e… di età nei confronti dei nostri giovanissimi avversari; però era importante esserci e noi abbiamo completato la missione che ci eravamo preposti: giungere al traguardo” . 

In 26 anni di gare, questa era la seconda esperienza sulla terra per i due driver della Scuderia Valle D’Itria, ma anche per tutto il team che segue in gara la Citroen C2 R2 Max. Ora, si cercherà di analizzare e trarre frutto da questa bella trasferta in terra marchigiana, per tornare a correre sul fondo sterrato con nuovi e più ambiziosi obbiettivi.

 

Banner standard sotto news
compra farmacia itria