Gli incontri che lasciano il segno

Quello che è avvenuto il 16 febbraio scorso a Fasano di Brindisi tra la Scuderia Valle d’Itria e Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Gaetano Salvemini è uno di quegli incontri destinati a “lasciare il segno” anche a distanza di tempo.

278
Francesco Montagna incontra gli studenti dell'I.I.S.S. Salvemini di Fasano

La genesi di questo incontro parte da molto lontano… e precisamente da una “chiacchierata informale” fatta alcuni anni fa tra alcuni docenti, un gruppo di alunni, la Dott.ssa Marella Convertino, che all’epoca dell’incontro era appena approdata alla dirigenza dell’Istituto Gaetano Salvemini e Francesco Montagna, amministratore e pilota di Scuderia Valle D’Itria. Quello scambio di opinioni, fece venire a galla tutto il disagio e la sfiducia dei ragazzi nei confronti di una scuola che fino a quel momento era vista più come “un parcheggio per non avere di meglio da fare” che non come seria scelta per un futuro professionale nel mondo della tecnologia e della meccanica.

A distanza di due anni da quell’incontro, la “vulcanica” Dottoressa Convertino ha letteralmente stravolto l’I.I.S.S. Salvemini, facendone una scuola all’avanguardia con progetti innovativi che hanno coinvolto l’entusiasmo di docenti e studenti. In questo turbine di novità, è stato inserito anche un Programma Operativo Nazionale dedicato al mondo delle competizioni automobilistiche e la “chiacchierata informale” si è trasformata in un incontro con gli studenti sul motorsport, ed in particolare sull’automobilismo quale possibile ambito di impiego per futuri tecnici provenienti da un corso di studi con basi come quelle dell’Istituto Salvemini.

“…E SE IL FUTURO AVESSE LE RADICI NELLA TUA PASSIONE?” questo il tema dell’incontro, dove Francesco Montagna con l’ausilio di alcuni video e slide, ha illustrato ai ragazzi le varie discipline dell’automobilismo agonistico, i ruoli tecnici dei componenti di un team e le loro specializzazioni, l’analisi delle varie fasi della realizzazione di una vettura da competizione e svariati aspetti legati al “dietro le quinte” del motorsport.

L’entusiasmo e l’interesse per gli argomenti trattati negli studenti presenti è stato tantissimo, così come chiaro è stato il segnale che la crescita professionale può avvenire solo con la specializzazione e l’automobilismo da corsa offre tantissime possibilità in questo senso per chi ne vorrà fare il proprio ambito di lavoro. Ovviamente gli ingredienti per conseguire questo risultato potranno solo essere PASSIONE e TENACIA.

La collaborazione tra Scuderia Valle D’itria e I’Istituto Salvemini è iniziata e visti gli entusiasmanti risultati del primo incontro, sarà sicuramente una collaborazione proficua anche per i futuri incontri ai quali si sta già alacremente lavorando.

Pentassuglia Leonardo
Berardi e Russo – orizzontale
Compra su: Farmacia Itria
Avon – Sparco
Eurotec – orizzontale
UNIPOLSAI Corbo Anna Maria
GI.EMME.A
CE.RE.BA
Banner standard sotto news